CINEMASTICANDO

Solo per chi mastica cinema a colazione, pranzo e cena

BOLLYWOOD: IL CINEMA INDIANO PIANGE LA SCOMPARSA DI JIAH KHAN

Lascia un commento

Tragedia nel cinema indiano; la venticinquenne attrice Jiah Khan si è suicidata a Mumbai.
La vicenda si è consumata nell’abitazione della giovane star di Bollywood, autentico astro nascente della recitazione indiana.
A riportare la notizia sono state le varie televisioni del paese.

Jiah Khan era la promessa del cinema indiano

“Nishabd” fu la pellicola con cui esordì l’attrice, di scuola di recitazione londinese, nel 2007; nel film del regista Ram Gopal Verma egli interpreta la protagonista Jia,  supportata dalla leggenda di Bollywood, l’attore indiano Amitabh Bachchan.
In questa opera filmica ella ha dimostrato di saper combinare in un eccellente mix femminile, sex appeal e qualità recitative straordinarie.

Jiah Khan e Amitabh Bachchan in “Nishabd”

Nel 2008 Jiah Khan ha vestito i panni del personaggio di Sunita affianco all’attore Aamir Khan nel thriller psicologico  “Ghajini” del regista A. R. Murugadoss; nel 2010 il suo partner sulla scena è stato Akshay Kumar in “Housefull”, commedia diretta da Sajid Khan in cui non riveste il ruolo di protagonista, compito svolto nella circostanza dall’attrice Deepika Padukone nel ruolo di Sandy Rao.

Aamir Khan nella locandina di “Ghajini”

Deepika Padukone (a sinistra), Akshay Kumar (al centro in alto), Jiah Khan (al centro in basso) e Lara Dutta (a destra)

Dietro al folle gesto forse un periodo di depressione causato da motivazioni personali che avrebbe spinto l’attrice a togliersi la vita, impiccandosi nella sua abitazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...